Homepage > Novità > HDMI >

Probabilmente stai usando il cavo HDMI sbagliato

Gruppi Novità

Probabilmente stai usando il cavo HDMI sbagliato

Data Emissione:2019-05-06

Non è colpa tua, ma è molto probabile che tu stia usando il cavo HDMI sbagliato per collegare la TV Apple 4K o la PS4 Pro alla tua nuova TV. Sebbene si possa presumere che tutti i cavi HDMI siano uguali, purtroppo non lo sono. E se hai il cavo sbagliato, potresti perdere le migliori funzionalità del tuo TV o qualsiasi altra cosa tu stia cercando di collegarlo. Nessun HDR, nessuna gamma di colori ampia, nessun frame rate elevato per i tuoi sport e giochi. Ma non preoccuparti. Se sai cosa cercare, in realtà è piuttosto facile trovare il cavo giusto.

I cavi hanno standard
La prima cosa da capire è che il cavo HDMI non è come i cavi component, composite o S-video che potresti aver collegato alla TV negli anni passati. Tutto quello che importava con quei cavi era che erano ben fatti e avevano le spine giuste. I cavi HDMI sono più simili ai cavi USB o Ethernet, tuttavia. Ci sono diverse versioni che sembrano identiche all'esterno, ma possono influenzare in modo grossolano la quantità di dati che stai spostando dal punto A al punto B. Sai come quel vecchio cavo USB 2.0 rallenta il tuo disco rigido esterno rispetto a un USB 3.0? HDMI è soggetto allo stesso tipo di limitazione, in particolare larghezza di banda.

Ad oggi, ci sono sette diverse versioni HDMI, a partire da 1.0, che sono state introdotte nel 2002 e che attualmente terminano con 2.1, che è stato annunciato solo a novembre del 2017. La quantità di larghezza di banda che ciascuna versione è in grado di supportare, così come ogni altra caratteristica interessante che una versione potrebbe possedere, è decisa dal gruppo di licenze HDMI, che è composto da una collezione di aziende, tra cui Toshiba, Technicolor, Panasonic e Sony.

HDMI versione 1.4, che è stata introdotta nel 2009, è l'attuale cavo HDMI standard di fatto. Supporta fino a 10 Gbps e una risoluzione 1080p con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz (il che significa che lo schermo può visualizzare 120 fotogrammi al secondo, ottimo per sport e giochi), ma può solo fare 4K a 60 Hz e non può gestire nuove funzionalità come l'HDR e un'ampia gamma di colori. Ciò significa che è inutile se stai cercando di collegare l'ultimo set-top box o console di gioco con la maggior parte dei TV realizzati negli ultimi due o tre anni.

Illustrazione dell'articolo intitolato Probabilmente stai usando il cavo HDMI sbagliato

Beh, non è inutile, ma non è nemmeno l'ideale! Stai essenzialmente perdendo le fantastiche funzioni che hai pagato in quel televisore e dispositivo collegato HDMI.

HDMI 1.4 ha anche sub versioni: 1.4ae 1.4b. Il primo consente al cavo di funzionare con televisori 3D a 1080p 24Hz e quest'ultimo consente di gestire anche il 3D 1080p a 120Hz. Né fornisce alcun miglioramento evidente se si utilizza uno con un televisore 2D. Dato che le TV 3D non sono più particolarmente popolari e non ci sono molti contenuti disponibili, non è necessario pensare troppo a questi due: funzioneranno ancora come un cavo 1.4 della versione vanilla.

Ciò che fornisce un miglioramento si sta spostando alla versione 2.0. Con questo aggiornamento, la larghezza di banda massima del cavo quasi raddoppia, da 10 Gbps a 18 Gbps. Ciò significa che il cavo può in teoria trasmettere molti più dati, come tutti i dati necessari per rappresentare correttamente una gamma di colori più ampia o HDR. Sfortunatamente, sei ancora limitato a 4K e 60Hz. Quindi, se ti rechi nel grande negozio di scatole e provi a venderti su una TV 4K sofisticata capace di 120Hz, non necessariamente senti come se avessi bisogno di spendere i soldi. Non sarà possibile ottenere un'immagine 4K 120Hz trasmessa su HDMI con la versione 2.0 o precedente.

Questo potrebbe essere il punto in cui si punta alla versione 2.1, che è stata annunciata a novembre 2017. Non si limita a raddoppiare la larghezza di banda. A un massimo teorico di 48 Gbps, è quasi tre volte più veloce di 2,0 e quasi cinque volte più veloce di 1,4 o precedente. Può effettivamente fare 4K e 120Hz e un'ampia gamma di colori e HDR tutti allo stesso tempo. Tuttavia, poiché è stato annunciato a novembre 2017, ci sono pochissimi televisori con porte che supportano lo standard o cavi realizzati secondo lo standard.

Gli standard dei cavi HDMI sono nascosti, perché il mondo è terribile
A questo punto, potresti pensare di aver decifrato il codice, come se potessi uscire, trovare un cavo HDMI 2.0 o 2.1, collegarlo e sei a posto. Sfortunatamente, nel 2012 HDMI ha fatto una mossa davvero da testa d'ossa e praticamente proibisce a chiunque di dire realmente quali standard supportano i loro cavi.

Non puoi semplicemente andare su Monoprice o Amazon e scegliere un bel cavo 2.0 e chiamarlo un giorno. Ma per fortuna questa guida esiste, quindi non devi nemmeno preoccuparti di ogni singolo numero che insegue un cavo HDMI quando esegui una ricerca su Monoprice o Amazon.

La cosa fondamentale non è cercare 4K, o 60Hz o HDR, o statistiche più complesse come YUV 4: 4: 4. Tutto quello che devi veramente prestare attenzione è la larghezza di banda del cavo. Vuoi trovare i cavi che dicono di essere capaci di 18Gbps o superiore.

Inoltre, è necessario assicurarsi che tali cavi siano certificati, poiché i cavi non certificati possono richiedere qualsiasi tipo di larghezza di banda che soddisfano e in realtà non forniscono. Un cavo certificato sarà un po 'più costoso, ma questo significa un dollaro o due di più. È un piccolo prezzo da pagare per assicurarti che la tua TV da 1.000 dollari mostri l'immagine che è stata progettata per mostrare.

Sapere quando cestinare un cavo
Quindi, come fai a sapere se i cavi che hai già sono inutili? In genere non ci sono indicatori sul cavo di cui ci si possa fidare per poterlo dire con precisione. Quindi se non vuoi buttare tutti i cavi che possiedi attualmente e acquistarne di nuovi, dovrai controllare alcune cose.

Per prima cosa, guarda il manuale per te TV e vedi quale versione di HDMI supporta ogni porta. Molti televisori, soprattutto quelli più economici, potrebbero avere solo la versione 2.0 o superiore su una porta! Ciò significa che c'è una sola porta in grado di gestire 4K e HDR e tutte le cose che la TV si vanta di avere quando l'hai acquistata. Individua quindi una porta versione 2.0 sul televisore e collega un dispositivo che supporta 4K e HDR. Ora, conferma che l'HDR è abilitato sul televisore. Avrai bisogno di controllare il tuo manuale in quanto ogni TV conferma HDR in modo diverso.

Se l'HDR è abilitato, probabilmente sei a posto! Ma se è abilitato e si nota che l'immagine sta pixelando o balbettando, significa che il cavo non può gestire tutti i dati e dovrebbe essere sostituito. Ciò è particolarmente comune con cavi di oltre 6 piedi che tentano di trasmettere immagini a 60 60 Hz con un'ampia gamma di colori e HDR. Per questo motivo, raramente è una buona idea acquistare un cavo più lungo di 6 piedi.

Dato che i buoni cavi certificati possono essere trovati in posti come Amazon e Monoprice per meno di $ 10, non c'è davvero motivo per non ricontrollare e sostituire i cavi se necessario. Hai speso tutti quei soldi su una buona immagine, quindi perché sprecarlo a causa di un cavo economico?

Parole Chiave
navigazione
Cataloghi Prodotti
    RESTARE A TOCCO
    Codice QR